MA QUALE 30%? 100% METICCI!


SABATO 23 Dicembre siete tutti invitati a partecipare al Dibattito alle ore 17 al Cantiere, promosso dal Coordinamento dei collettivi studenteschi di Milano e Provincia: MA QUALE 30%? 100% METICCI! Incontro con le maestre, insegnanti, educatori dalle scuole e dai progetti più meticci del milanese sul provvedimento razzista della Gelmini!

Il 2010 ci si è aperto davanti con uno scenario in cui il razzismo è dilagante, dai fatti di Rosarno, all’introduzione del 30% di alunni migranti per classe come tetto massimo. L’entrata in vigore effettiva della riforma dei licei non è che un altro tassello della devastazione della scuola pubblica, che così non è in grado di contrastare il pesante tentativo di revisionismo in corso. Negli stessi giorni in cui arriva l’abolizione delle ore di geografia alle superiori e l’abbassamento dell’obbligo scolastico ai 15 anni, le sparate leghiste che arrivano a condannare la lettura del Diario di Anna Frank sono solo l’ultimo esempio di creazione di un clima in cui i gruppetti legati alle nuove destre si sentono legittimati a volantinare davanti alle nostre scuole, in cui nessuno si scandalizza se la Gelmini arriva addirittura a parlare di autobus solo per stranieri. La scuola è un luogo di memoria e cultura, per questo verso il 27 Gennaio, giornata della memoria, vogliamo sviluppare un dibattito con le maestre e gli insegnanti delle scuole più meticce di Milano per capire quali siano i reali problemi del tetto massimo posto dalla Gelmini e per sviluppare anticorpi contro questa legge razzista.

PARTECIPANO:
Coordinamento dei Collettivi studenteschi di Milano e provincia
Pap Khouma
Tutti i Mondi [ Micene]
Maestre di via Paravia
Rete Scuole
Maestre di Via Rubattino
Maestre di Sesto San Giovanni

Annunci
Categorie: Comunicati

Navigazione articolo

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: