I soldi ci sono solo quando conviene!


Sabato 20 Marzo si terrà la festa degli ortisti.

Nessuna obiezione, fantastica occasione di aggregazione e socializzazione per i cittadini sia ortisti che non, se non fosse per i 2.280,00 euro che il Consiglio di Zona ha deciso di erogare a pochi giorni dalle Elezioni Regionali.

Ecco che i soldi compaiono!

In 10 anni dal 2001 ad oggi, Marzo 2010, mai nessun Comitato di Gestione ha  beneficiato di alcun finanziamento da parte del Consiglio di Zona con la solita scusa- da parte del Presidente –  della mancanza di fondi, e ciò  in tempi in cui la situazione economica era migliore dell’attuale.

Con la stessa cifra e con maggiore sensibilità nei riguardi dei problemi dei cittadini ortisti sarebbe stato più logico:

1)          Ridurre, se non eliminare, la pericolosa presenza di topi che sono causa di leptospirosi, malattia letale per l’uomo;

2)          garantire una maggiore pulizia appena fuori il perimetro soprattutto dalla parte dell’autostrada;

3)          fare in modo che non siamo gli ortisti a loro spese a svolgere manutenzioni che riguardano il Consiglio di Zona!

4)          mettere a norma gli accessi per i diversamente abili sia per ciò che riguarda l’insediamento nella sua totalità sia per ciò che concerne l’uso dei servizi igienici che oltrepassano il limite della decenza;

5)          predisporre una tettoia degna di tal nome, dove sono sistemati i tavoli, affinché si possa dare riparo agli ortisti in caso di pioggia improvvisa;

6)          creare una struttura fissa per agevolare la socialità;

7)          posizionare delle panchine anche nelle altre aree comuni.

A ciò si può aggiungere:

1)          il prolungamento della barriera antirumore;

2)          la continuazione della pista ciclabile che percorre la Via Danusso e la Via De Finetti nonché la conseguente tombinatura della Roggia Desa;

3)          maggior pulizia e controllo della rampa di Via Boffalora e in fondo alla via De Finetti, sedi di discariche abusive;

4)          istituzione di un’area giochi per i bambini e area cani;

5)          una ulteriore e migliore piantumazione anche in considerazione del taglio indiscriminato avvenuto in questi giorni

Alla luce di quanto espresso chiediamo che i soldi pubblici siano utilizzati non solo per le feste ma – principalmente – per dare le giuste e doverose risposte ai problemi dei cittadini. Solo così la festa sarà migliore e sentita.

In assenza di tali condizioni la festa, specie a ridosso della campagna elettorale, serve solo per acquisire consenso considerando il cittadino non come portatore di diritti ma come suddito della  pubblica amministrazione.

PD PRC PS IDV UNITI FO MILANO CIVICA VERDI

Festaorti

Annunci
Categorie: Comunicati

Navigazione articolo

2 pensieri su “I soldi ci sono solo quando conviene!

  1. Salvatore Russo

    Sono il presidente dell’area ortiva ,e voglio rispondere a quanto da voi scritto:
    la festa inizialmente doveva svolgersi non con la
    la partecipazione di tutto il quartiere come qualcuno a scritto, perchè ,primo non c’è lo spazio per ricevere tutte quelle persone ,secondariamente ci volevano delle speciali autorizzazioni.
    Era nostra intensione invitare gli abitanti delle case che vi sono nelle vicinanze degli orti “e basta “,purtroppo i soldi non sono bastati e allora abbiamo dovuto desistere .Sarà per un altra occasione.Voglio solo dire a quelle persone che parlano inutilmente, le feste che noi facciamo, non sono chiuse solo per gli ortisti, ma invitiamo sempre le persone che hanno dei problemi e hanno bisogno di socializzare. Voglio anche dire che i tavoli non sono a noleggio come avete scritto, ma sono stati comprati dal comune per l’aggregazione degli ortisti .Peccato che ne servono almeno altri sei per
    evitare di andare a chiederli in prestito alla chiesa di S:Giovanni Bono .

  2. Prendiamo atto del chiarimento del sig. Russo….speriamo che la prossima festa sia più popolare
    Gino Maurello
    CdZ6

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: