L’opposizione pretestuosa e strumentale della destra


2 Dicembre 2011

COMUNICATO STAMPA

CONSIGLIO DI ZONA 3

GRUPPI PD- SEL- IDV- LISTA BONINO PANNELLA- SINISTRA PER PISAPIA/FEDERAZIONE DELLA SINISTRA -LISTA CIVICA MILLY MORATTI- VERDI ECOLOGISTI

L’opposizione pretestuosa e strumentale della destra blocca i lavori del Consiglio di Zona 3 da tre settimane e non permette di aprire l’effettivo ordine del giorno delle sedute.

Questa situazione da una parte ci impedisce di poter affrontare i problemi reali e concreti della zona, a cui con pazienza e determinazione stiamo cercando di porre rimedio, visto il degrado degli ultimi vent’anni. Dall’altra ci costringe a inutili nottate di discussioni (il Consiglio del 1 dicembre si è chiuso alle 5 del mattino per 58 mozioni “urgenti” presentate dalla destra).

Ma di cosa ci accusano? Di aver scelto di trattare la delicata questione dei parcheggi aperti della zona utilizzando uno strumento di lavoro apposito, piuttosto che una commissione.

Premesso che la scelta dello strumento di cui dotarsi è un fatto tecnico che spetta alla maggioranza, abbiamo ritenuto che tale decisione fosse la più efficace per affrontare un problema circoscritto e ormai in fase di risoluzione. Questo anche grazie all’azione diretta dell’assessore Castellano che, intervenendo al consiglio monotematico organizzato in zona 3 il 27 Ottobre scorso, ha promesso di valutare caso per caso tutte le situazioni, accelerando così i tempi di soluzione.

Infatti, diversamente dalle passate consiliature, nell’arco di pochi mesi siamo riusciti a portare in zona diversi assessori, perché potessero ascoltare direttamente dai cittadini bisogni e problemi, favorendo così la partecipazione di tutti alla vita politica.

Nei mesi in cui la nuova maggioranza ha potuto lavorare in modo regolare sono state prodotte oltre 70 delibere in 20 sedute: lo sportello del precariato (primo a livello cittadino), la Stagione della Cultura all’Auditorium di via Valvassori Peroni con ingresso libero e gratuito per la cittadinanza,  la protezione del giardino di via Zanoia, il parere negativo alla costruzione di uno Ski Park al Parco Lambro (già accolta dalla Giunta),  lo sportello contro le dipendenze da gioco e il parere negativo all’apertura di sale gioco, i corsi di ginnastica per anziani, i fondi per il diritto allo studio, il dimensionamento scolastico, la chiusura alle auto nel Parco Lambro e la riqualificazione di piazza Maria Adelaide di Savoia, …

Ora, a causa dell’atteggiamento ostruzionista dell’opposizione, molte delibere urgenti sono bloccate, con grave danno  per i cittadini, i cui bisogni sono al primo posto per l’attuale maggioranza.

Non possiamo votare: la serata conclusiva della Stagione della Cultura, l’uso gratuito dell’Auditorium per le scuole della zona, le azioni di contrasto alla violenza sulle donne, il  sostegno ai bambini rom e agli indigenti della zona, i concerti di Natale delle Corali delle Parrocchie del Decanato, la concessione gratuita della sala consiliare e dell’Auditorium alle associazioni che ne hanno fatto richiesta, il posizionamento dei due campetti sportivi al Rubattino nell’ottica della riqualificazione del quartiere, la proposta di delibera sulla sintesi conclusiva delle osservazioni al PGT, la realizzazione del calendario per il 2012, …

Annunci
Categorie: Comunicati

Navigazione articolo

I commenti sono chiusi.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: